Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Ospedale Giulianova. Il Circolo Castrum di Azione Politica: “Il governo di centrosinistra ha ignorato la volontà popolare”

Ospedale Giulianova. Il Circolo Castrum di Azione Politica: “Il governo di centrosinistra ha ignorato la volontà popolare”

gianluca Gen 16,2019 0 Comments


Teramo. “La proposta di riorganizzazione della rete ospedaliera regionale e provinciale del governo D’Alfonso è una beffa per la popolazione giuliese e della costa” così Carmine Martelli, presidente del Circolo “Castrum” di Azione Politica Giulianova.
“La scelta di una sola struttura ospedaliera di primo livello che debba servire tutta la provincia di Teramo è inaccettabile” – spiega Martelli, uno dei primi ad aderire al Comitato Intercomunale per la salvaguardia dell’ospedale costiero, che conta circa 13.000 adesioni.
“Purtroppo la cara classe dirigente regionale non ha tenuto conto di tale iniziativa, ignorando la volontà popolare di due strutture di primo livello: uno a Giulianova a servire la fascia costiera da Silvi a Martinsicuro e la prima fascia dei comuni interni e uno a Teramo nella fascia interna. Il Circolo Castrum di Azione Politica Giulianova si impegna a portare avanti questa battaglia con il Comitato per la salvaguardia dell’ospedale costiero e si augura” – conclude Martelli – “che la popolazione giuliese e della costa, il 10 febbraio, giorno in cui saremo chiamati a scegliere il nuovo governo regionale, si ricordi di come sia stata presa in giro dal centrosinistra e dia un consenso favorevole a chi è tra la gente e per la gente”.
Dello stesso avviso è il candidato al consiglio regionale di Azione Politica, Rudy Di Stefano. “Il Sistema Sanitario è stato troppo spesso penalizzato e costretto al sacrificio. Una unica struttura collasserebbe, non potrebbe in nessun modo rispondere alle esigenze del territorio provinciale. La collettività merita un servizio sanitario completo ed efficiente e che possa contrastare la mobilità verso altre regioni – sostiene il candidato Di Stefano – E’ di fondamentale importanza, affinchè ciò sia possibile, avere due ospedali di primo livello, uno nel capoluogo e uno sulla costa. Riportiamo la Sanità in Abruzzo”.

239 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author