Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Politica » Anna Marcozzi candidata alle elezioni regionali in Abruzzo per la lista civica “Legnini Presidente”

Anna Marcozzi candidata alle elezioni regionali in Abruzzo per la lista civica “Legnini Presidente”

gianluca Gen 16,2019 0 Comments


Teramo. Una garanzia di impegno personale e politico per gli abruzzesi è quella che arriva da Anna Marcozzi, primario del reparto di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale Mazzini di Teramo, candidata alle prossime elezioni regionali del 10 febbraio a sostegno di Giovanni Legnini, nella lista civica “Legnini Presidente”.
“La sanità è una lunga storia di attenzione e sensibilità ai bisogni dei cittadini, per migliorare la qualità della vita di tutti – dichiara la candidata Anna Marcozzi – È una storia che vivo in prima persona, con la stessa passione e dedizione che da circa 40 anni mi spinge ad esercitare la mia professione, al servizio del nostro territorio. Prendersi cura delle persone significa conoscere a fondo i problemi e trovare soluzioni efficaci”.
Con queste parole Anna Marcozzi annuncia la sua candidatura al Consiglio Regionale, motivata a portare in Abruzzo la voce delle donne e di tutti i cittadini della Provincia di Teramo che quotidianamente si trovano ad affrontare difficoltà piccole e grandi.
“Ho fatto una scelta precisa, quella di rimanere all’interno della compagine di centrosinistra” – continua la candidata – “ma ho deciso di scendere in campo in una lista civica aperta ed inclusiva al fianco di tanti professionisti, per far confluire le mie competenze in un nuovo progetto civico e per avviare un percorso che va oltre i confini di un partito politico e che ha come unico obiettivo il benessere delle persone. Voglio ascoltare le esigenze dei cittadini, tradurle in programmi ed azioni concrete per far crescere la qualità dei servizi nella nostra Regione”.
Prossima l’apertura della sede elettorale in Corso Cerulli n.34, uno spazio di confronto e incontro al centro di Teramo, aperto a tutti cittadini che hanno intenzione di collaborare e portare avanti un programma di condivisione per l’Abruzzo.

465 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author