Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Politica » Sinistra Italiana: Giorgio Giannella candidato alle Elezioni Regionali nella lista “Legnini Presidente”

Sinistra Italiana: Giorgio Giannella candidato alle Elezioni Regionali nella lista “Legnini Presidente”

gianluca Gen 08,2019 0 Comments


L’assemblea regionale di Sinistra Italiana Abruzzo riunitasi venerdì 28 dicembre presso la sede regionale della Cgil a Pescara ha deciso a larga maggioranza di sostenere il candidato presidente Giovanni Legnini. “Pur ribadendo con forza il giudizio negativo sull’esperienza amministrativa regionale uscente non essendosi sedimentate le condizioni politiche per un progetto di alternativa che avesse l’efficacia di contrastare le destre e di dare autonoma rappresentanza ai nostri valori e progetti abbiamo valutato attentamente la concreta possibilità di dare un nostro contributo fattivo per fermare l’onda nera che sta attraversando l’Italia e l’Europa.
A rappresentare questo pericolo in Abruzzo sono in primis la coalizione guidata dal romano Marsilio (espressione del partito più a destra dell’alleanza conservatrice) e dal Movimento 5 stelle complice delle politiche di Salvini a livello nazionale. Dinanzi a questo scenario in seguito ad un percorso di condivisione e confronto tra il gruppo dirigente regionale di SI e il candidato presidente Legnini abbiamo siglato quello che chiamiamo “patto di desistenza” consistente :
nell’assunzione di un documento programmatico contenente proposte e linee d’indirizzo generali su sanità, politiche ambientali, lavoro e politiche sociali, cultura, diritto allo studio e aree interne a suggello del vincolo di fiducia tra Sinistra Italiana, eventuali eletti in consiglio regionale e il presidente Legnini ;
nel sostegno di Sinistra Italiana alla lista civica “Legnini presidente” e nell’espressione all’interno dei collegi di Pescara, Teramo e Chieti delle candidature di Giovanni Di Iacovo (assessore alla Cultura del Comune di Pescara) , Giorgio Giannella (presidente provinciale ARCI Teramo) ed Enrico Raimondi (consigliere comunale di Chieti) rappresentativi della nostra organizzazione e dei rispettivi percorsi politici, sociali e territoriali”.
Nato il 26 luglio 1984 a Teramo Giorgio Giannella coltiva fin da giovanissimo la passione per l’impegno in prima persona nella vita pubblica e nell’attività quotidiana dei movimenti studenteschi che lo portano all’elezione a presidente della Consulta provinciale degli studenti. Dal 2007 è fondatore dell’associazione “Officine indipendenti” affiliata all’ARCI (associazione ricreativa culturale italiana) di cui diventa presidente del comitato provinciale nel congresso del 2014 contestualmente all’elezione nel Consiglio Nazionale dell’ARCI come componente della commissione cultura e successivamente nel Consiglio Direttivo dell’ARCS (Arci Culture Solidali, organizzazione confederata dedita alla cooperazione internazionale). E’ co-fondatore della lista civica “Prospettiva comune” di cui è il candidato sindaco nella competizione elettorale comunale del 2014. Nel corso degli ultimi anni è stato tra i protagonisti delle diverse campagne nazionali e non riguardanti la difesa e l’attuazione della Costituzione, la giustizia sociale e ambientale e la lotta per i beni comuni a partire dalla partecipazione al comitato del NO per il referendum del 4 dicembre 2016 e prima ancora nella consultazione referendaria sulle trivelle. Dal maggio del 2017 è tra i co-fondatori come presidente provinciale ARCI dell’Osservatorio indipendente sull’Acqua del Gran Sasso.

356 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author