Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Pineto: al via i lavori per riqualificare le zone di accesso a Torre Cerrano e all’AMP

Pineto: al via i lavori per riqualificare le zone di accesso a Torre Cerrano e all’AMP

gianluca Dic 18,2018 0 Comments


Sono partiti i lavori per riqualificare le zone di accesso a Torre Cerrano e all’Area Marina Protetta. Si tratta di interventi volti a mettere in sicurezza l’area per un importo di 50mila euro grazie a fondi del Ministero dell’Ambiente assegnati per danni alluvionali all’AMP. I lavori prevedono la sistemazione dell’accesso a Sud (in corrispondenza al sottopasso ferroviario) con una regimentazione delle acque al fine di evitare nuovi smottamenti e cedimenti della sede stradale, che ha funzione di passeggiata ciclopedonale, attraverso la realizzazione di una barriera radente di protezione della strada e dell’ecosistema dunale. All’ingresso a nord verrà sostituito il ponticello esistente con un nuovo ponte in legno lamellare che renderà più agevole e sicuro l’ingresso alla Torre.
“Si tratta di un intervento importante e strategico per la nostra città – commentano il Sindaco Robert Verrocchio e l’Assessore al Bilancio del Comune di Pineto, Claudio Mongia – resosi necessario per far fronte all’esigenza di tutelare il nostro ambiente rendendolo ancora sicuro e funzionale. Il progetto di intervento si inserisce in un quadro complessivo di lavori che fanno della nostra città una località rispettosa dell’ambiente e delle aree protette. L’obiettivo primario è quello di migliorare la qualità della vita della nostra città, con attenzione alla mitigazione del rischio idrogeologico, alla sicurezza stradale e anche per la valorizzazione ambientale.
“I lavori per riqualificare le zone d’accesso all’Amp – dichiara il presidente dell’AMP Torre del Cerrano, Leone Cantarini – sono resi possibili da risorse ministeriali messe a disposizione a seguito delle calamità alluvionali del 2017. L’Area Marina Protetta gioca quindi un ruolo di catalizzatore delle risorse destinate a azioni di ripristino ambientale. Una funzione a beneficio di tutto il territorio, soprattutto in questa epoca segnata dai cambiamenti climatici, in cui la tutela dell’ambiente diventa cruciale”
“Ringrazio – conclude Verrocchio – quanti hanno lavorato a questi progetti, in particolare il vicesindaco Cleto Pallini che ha seguito con cura gli interventi in programma nelle zone di accesso alla Torre di Cerrano e all’AMP. L‘ultimazione dei lavori è prevista in tempi brevi questo per arrecare il minimo disagio ai cittadini”.

304 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author