Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Teramo: Giornata nazionale degli alberi, 30 nuove piante al Parco fluviale

Teramo: Giornata nazionale degli alberi, 30 nuove piante al Parco fluviale

gianluca Nov 22,2018 0 Comments


Teramo. Più di 30 piante sono state messe a dimora ieri mattina dall’amministrazione comunale, in occasione della festa nazionale dell’albero. Nel parco fluviale del Vezzola, il sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore Valdo di Bonaventura, assieme ai consiglieri comunali Paolo Di Sabatino e Piergiorgio Passerini, hanno piantumato piante fiorite che arricchiranno così il parco stesso.
Ieri, 21 novembre, è stata la Giornata nazionale degli alberi. Una festa dedicata ai polmoni verdi, un autentico tesoro da tutelare. La Giornata, ha lo scopo di fare il punto sulla valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo ma anche di promuovere politiche di riduzione delle emissioni, o ancora legate alla prevenzione del dissesto idrogeologico e alla protezione del suolo.
Il Sindaco Gianguido D’Alberto rimarca che: “Per noi è la prima volta di una occasione così emblematica e abbiamo inteso coglierla lanciando innanzitutto un segnale. Ciò che conta non è fare di questa Giornata uno spot, una passerella, bensì coglierne il significato per farne eco ai cittadini e soprattutto ai giovani. La riqualificazione e il miglioramento dei parchi e dei giardini è tra le priorità del nostro programma elettorale e stiamo già attuando quanto promesso. Bisogna ora sensibilizzare i cittadini, e quella odierna è una importante opportunità”.
Dal canto suo l’assessore Di Bonaventura sottolinea: “Stiamo già adoperandoci per animare i parchi urbani, accrescendo la loro capacità attrattiva (esempi recenti sono la realizzazione del parco giochi e dell’area picnic proprio all’interno del parco del Vezzola, e ancora, l’attenzione posta alla Villa Comunale). Il parco fluviale va valorizzato come polmone verde e luogo identitario della città. Per questo la messa a dimora di alcune piante è non solo l’adesione ad una festa nazionale ma anche la continuazione di una attività già intrapresa per la quale intendiamo adoperarci sempre più”.

130 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author