Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Grande partecipazione all’iniziativa di Sinistra Italiana sul lavoro

Grande partecipazione all’iniziativa di Sinistra Italiana sul lavoro

gianluca Ott 09,2018 0 Comments


Ieri sera presso il circolo ARCI Officine Indipendenti a Teramo città si è tenuta l’assemblea pubblica “Senza lavoro nessuna alternativa” organizzata da Sinistra Italiana con la partecipazione dell’onorevole Nicola Fratoianni (segretario nazionale SI), di Rosario Di Lorenzo (segreteria nazionale DEMA – il movimento di Luigi De Magistris), di Carmine Ranieri (segreteria regionale CGIL Abruzzo) e del giornalista e conduttore televisivo Luca Telese. Erano presenti il segretario provinciale della Cgil Timoteo e della Fiom D’Ignazio. L’incontro ha registrato un successo in termini di partecipazione e di qualità del dibattito legando le tematiche dell’occupazione, del mezzogiorno, della lotta al razzismo e un’analisi approfondita sulle misure in arrivo nella manovra a partire dal reddito di cittadinanza.
Stefano Ciccantelli , Segretario provinciale Sinistra Italiana Teramo, commenta:
“In una fase complessa e difficile come quella che stiamo attraversando appuntamenti pubblici come quello di ieri rappresentano un passo in avanti nella costruzione di un profilo adeguato della sinistra politica e sociale in tempi in cui la si vorrebbe inevitabilmente schiacciata in una condizione di marginalità. Nel nostro piccolo abbiamo dimostrato che è possibile invertire la rotta e iniziare un pezzo della discussione programmatica in vista ad esempio delle elezioni regionali di febbraio e di quelle europee ed amministrative di maggio. Non nel chiuso delle riunioni di ceto politico ma all’interno di assemblee con la cittadinanza e le rappresentanze sociali. Ringraziamo nuovamente l’ARCI per la disponibilità a costruire insieme momenti di partecipazione e di confronto a conferma di un rapporto che può solo rafforzare e non certo indebolire le dimensioni del sociale e del politico. Perché autonomia non può significare autosufficienza o peggio ancora settarismo ma al contrario la ricerca perenne di condivisione e di collaborazione tra diversi per il raggiungimento di obiettivi comuni e della difesa di quei diritti scolpiti nella nostra Carta costituzionale. Nelle prossime settimane lavoreremo ad un vero e proprio calendario di incontri sul territorio provinciale per affrontare altre tematiche centrali nel costruire l’alternativa a partire da sanità e ambiente”.

180 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author