Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Abruzzo, prevenzione sismica. Mazzocca: “Come richiedere visite tecniche e soluzioni”

Abruzzo, prevenzione sismica. Mazzocca: “Come richiedere visite tecniche e soluzioni”

gianluca Ott 01,2018 0 Comments


Il Sottosegretario Regionale Mario Mazzocca promuove su territorio abruzzese l’iniziativa “Diamoci una Scossa” costituita dalla 1^ Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica (30 Settembre) e dal Mese della Prevenzione Sismica (Novembre 2018).
“Diamoci una scossa” è la campagna nazionale sulla prevenzione attiva ideata allo scopo di raggiungere il concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese con maggiori opportunità di crescita e sviluppo.
“Oggi, dalle ore 10 alle ore 18 – ricorda Mazzocca ai cittadini – 500 punti informativi saranno dislocati in altrettante piazze italiane, nello specifico in 12 location abruzzesi: 4 nella provincia dell’Aquila a Sulmona (Piazza XX Settembre), Avezzano (Piazza Risorgimento), Carsoli (Piazza della Libertà) e L’Aquila (Corso Vittorio Emanuele); 3 in provincia di Teramo a Montorio al Vomano (Piazza Orsini), Giulianova (Piazza Fosse Ardeatine) e Teramo (Piazza Martiri della Libertà); 2 nella provincia di Pescara a Montesilvano in Piazza Marconi (antistante la Chiesa di S. Antonio) e in Piazza della Rinascita (Piazza Salotto) a Pescara; 3 in provincia di Chieti a Lanciano lungo Corso Trento e Trieste, a Vasto in Piazza Barbacani e a Chieti in Corso Marrucino”.
“In questa 1^ Giornata della Prevenzione Sismica verrà distribuito materiale informativo e fornite indicazioni sui temi della prevenzione sismica allo scopo di far conoscere gli strumenti fiscali (ad es. il Sisma Bonus e l’Eco Bonus) messi a disposizione dallo Stato per migliorare la sicurezza delle proprie abitazioni”.
“Inoltre – continua il Sottosegretario – potranno essere prenotate visite gratuite sui fabbricati per valutare lo stato delle strutture. Saranno 200 i professionisti (architetti e ingegneri esperti in rischio sismico) che, nel secondo step, durante il Mese della Prevenzione Sismica dal 22 ottobre al 30 novembre, saranno a disposizione dei cittadini gratuitamente, recandosi, su richiesta dei proprietari, presso le abitazioni per effettuare una visita tecnica gratuita al fine di fornire una prima informazione sullo stato di rischio dell’immobile e sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche per migliorarlo.
“Le visite tecniche informative possono essere richieste da oggi 30 settembre al 20 novembre 2018, dal cittadino, tramite il portale www.giornataprevenzionesismica.it compilando l’apposito form di richiesta con i dati personali e dell’abitazione (anagrafica, toponomastica, tipologia costruttiva, destinazione d’uso) indicando le proprie disponibilità in termini di giorni e orari per la visita. Una volta acquisite le info, la piattaforma informatica verificherà le disponibilità dei professionisti nell’area. Verrà inviato un sms ed una e-mail con indicato il nominativo di chi effettuerà la visita. Entro dieci giorni dalla richiesta, il professionista contatterà il richiedente telefonicamente per concordare giorno e modalità della visita.
Dal 22 ottobre partiranno le visite di controllo.
Il professionista che vorrà porsi a disposizione per l’iniziativa dovrà preventivamente registrarsi sul sito http://www.giornataprevenzionesismica.it autocertificando alcune informazioni”.
“Diamoci una Scossa“ è promossa a livello nazionale da Fondazione Inarcassa, dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e da quello degli Architetti con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, Dipartimento Protezione Civile, Conferenza dei rettori Università italiane e Rete dei Laboratori universitari di Ingegneria Sismica.

139 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author