Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Senza categoria » “Sulle tracce dell’elmo Ostrogoto”. Escursione alla scoperta della storia e dei patrimoni archeologici di Roseto e della Riserva Borsacchio

“Sulle tracce dell’elmo Ostrogoto”. Escursione alla scoperta della storia e dei patrimoni archeologici di Roseto e della Riserva Borsacchio

gianluca Set 21,2018 0 Comments


Il giorno 23 settembre 2018 alle ore 16.45 avrà luogo una nuova escursione organizzata nella Riserva Borsacchio con il fine di esplorare i siti archeologici nella riserva Borsacchio con focus sull’elmo ostrogoto custodito nel museo di storia di Berlino e sulle rovine di un’antica abbazia.
“Sarà un grande evento di divulgazione scientifica nel Comune di Roseto degli Abruzzi, offrendo, gratuitamente, un’opportunità di scoperta del territorio e dei luoghi storici della città con focus sulla storia locale partendo dagli insediamenti del VI secolo e il famoso ritrovamento dell’elmo ostrogoto. Percorreremo i sentieri battuti, durante le guerre gotiche, in una facile e breve camminata con arrivo nel punto esatto della famosa scoperta, ascoltando la voce diretta degli eredi dello scopritore. Organizzato da, WWF, Guide Del Borsacchio e Roseto Cammina. In collaborazione con le grandi associazione ambientaliste: Legambiente, Italia Nostra, Centro Studi Cetacei e con le associazioni di tutela ambientale come le Guardie Ambientali e delle Giacche Verdi e con l’Oasi WWF Calanchi di Atri, FIAB. Con la partecipazione del Circolo Chaikana, Abruzzo Beni Comuni, No Triv, Guide del Cerrano, Brucare, Positivamente e con l’aiuto dei richiedenti asilo del Residence Felicioni. Con il Patrocinio del Comune d Roseto Degli Abruzzi e dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano”.

Programma:
Ore 16.45 Raduno Cimitero Cologna – Ore 17.00 Partenza escursione – Ore 17.30 Arrivo escursione sui luoghi di ritrovamento dell’elmo con esposizione di Foto – Ore 18.00 Rientro.

“Nonostante lo stallo istituzionale sulla riserva, la stagione 2018 è stata un esempio di organizzazione ed efficienza. Con zero contributo da parte del Comune siamo riusciti a coinvolgere oltre 4500 turisti e cittadini. Abbiamo garantito la preservazione di specie rare e protette con il progetto salva fratino, salva giglio di mare e collaborato con il progetto di studi e preservazione del lupo e della fauna selvatica e tenuto il corso 2018 per formare nuove guide qualificate. Abbiamo inoltre presentato un progetto gratuito per la cartellonistica nella riserva, tuttora fermo in comune, che potrebbe far risparmiare a quest’ultimo circa ventimila euro e abbiamo avviato un progetto di formazione con i ragazzi dell’istituto moretti per creare il primo database di flora e fauna scientifico pubblico e gratuito che presto sarà on line con capacità interattiva di segnalazione da parte d turisti e fruitori. Forse non abbiamo organizzato due aperitivi in un locale fuori riserva o un concerto in un lido sempre fuori riserva, quindi non meritiamo come altri un ringraziamento da parte del sindaco sul tema Borsacchio, probabilmente però a Roseto la cittadinanza conosce e stima chi davvero s’impegna da 13 anni gratuitamente. Questo ci basta e appaga a pieno” dichiara Marco Borgatti – Direttore corso Guide del Borsacchio.

200 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author