Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Giulianova. Ciclabile Lungomare Monumentale e riqualificazione del ponte ciclopedonale del Tordino: approvati i progetti di fattibilità

Giulianova. Ciclabile Lungomare Monumentale e riqualificazione del ponte ciclopedonale del Tordino: approvati i progetti di fattibilità

gianluca Set 21,2018 0 Comments


Giulianova. Seguendo uno specifico incontro tenutosi ad aprile, e quindi la firma della convenzione da parte dell’assessore ai Lavori pubblici Gian Luigi Core lo scorso 27 luglio nella sede pescarese della Regione, la Giunta ha approvato i progetti di fattibilità tecnico-economica relativi alla ciclabile del Lungomare Monumentale ed al ponte ciclopedonale del Tordino.
I progetti prevedono, a fronte di 700 mila euro complessivi concessi dalla Regione Abruzzo per il completamento della “Bike to coast” nel territorio giuliese, interventi sull’attuale tracciato ciclabile parallelo alla parte monumentale del Lungomare Zara (400 mila euro), ciclabile che verrà rialzata portandola al livello del marciapiede, nonché la riqualificazione, tramite lavori di straordinaria manutenzione (300 mila euro), del ponte ciclopedonale del Tordino, che presenta un evidente degrado.
“Si tratta in entrambi i casi – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – di progetti importanti che erano tra i nostri obiettivi per il miglioramento della mobilità ciclabile in una città, Giulianova, che dal settembre 2017, con il conferimento della Bandiera Gialla, è annoverata tra i Comuni Ciclabili della FIAB, la Federazione Italia Amici della Bicicletta. Un riconoscimento che premia i nostri sforzi nel settore considerando che Giulianova è stato il primo Comune abruzzese ad utilizzare i fondi messi a disposizione per il progetto Bike to Coast riuscendo a realizzare, il 3 luglio 2015, la nuova pista ciclabile di lungomare Spalato cui è seguita, il 3 agosto 2016, la riapertura della ciclopedonale sud costeggiante il fiume Tordino sino all’ingresso del ponte di legno, così ripristinando il tratto eroso dall’alluvione del marzo 2011 e che aveva imposto una rimodulazione provvisoria del percorso”.

182 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author