Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Eventi » Nella notte tra il 4 e il 5 agosto il 38° pellegrinaggio a piedi Teramo-San Gabriele

Nella notte tra il 4 e il 5 agosto il 38° pellegrinaggio a piedi Teramo-San Gabriele

gianluca Ago 04,2018 0 Comments


Teramo. Si svolgerà nella notte tra sabato 4 e domenica 5 agosto il 38° pellegrinaggio a piedi Teramo-San Gabriele, ideato e animato dalla Tendopoli di San Gabriele. Il pellegrinaggio si ispirerà quest’anno alla parola di Sant’Agostino: “Pigro, alzati! La via stessa è venuta a te e ti ha svegliato dal sonno, se pure ti ha svegliato. Alzati e cammina! Forse tu cerchi di camminare, ma non puoi perché ti dolgono i piedi. Per quale motivo ti dolgono? Perché hanno dovuto percorrere i duri sentieri imposti dai tuoi tirannici egoismi? Ma il Verbo di Dio ha guarito anche gli zoppi. Tu replichi: Sì, ho i piedi sani, ma non vedo la strada. Ebbene, sappi che Egli ha illuminato perfino i ciechi”.
”Cantiamo da viandanti – spiega padre Francesco Cordeschi, guida spirituale del pellegrinaggio – Canta, ma cammina. Canta per alleviare le asprezze della marcia, ma cantando non indulgere alla pigrizia. Canta e cammina. Che significa camminare? Andare avanti nel bene, progredire nella santità. Vi sono infatti, secondo l`Apostolo, alcuni che progrediscono sì, ma nel male. Se progredisci è segno che cammini, ma devi camminare nel bene, devi avanzare nella retta fede, devi avanzare nella retta fede, devi progredire nella santità. Canta e cammina”.
Il tradizionale pellegrinaggio partirà da Teramo sabato 4 agosto alle ore 22 davanti al Duomo, dove il vescovo di Teramo-Atri Mons. Lorenzo Leuzzi impartirà le benedizione ai pellegrini che cominceranno il cammino verso il Santuario guidati da una croce luminosa. Domenica 5 agosto all’una è prevista la prima sosta in piazza Orsini a Montorio dove ci sarà la benedizione e il ristoro allestito dalla comunità montoriese. Una seconda sosta ci sarà intorno alle 4 a Tossicia. Alle prime luci dell’alba i pellegrini si fermeranno sotto i piloni dell’autostrada A24, sullo sfondo del Santuario, per la recita dell’Angelus. Intorno alle 6.30 l’arrivo e la benedizione del rettore del Santuario padre Natale Panetta ai fedeli, prima della santa messa, che sarà celebrata alle 7.

171 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author