Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » IX Premio Speciale IZSAM G. Caporale per un filmato sulla relazione uomo-animale

IX Premio Speciale IZSAM G. Caporale per un filmato sulla relazione uomo-animale

gianluca Lug 31,2018 0 Comments


Teramo. Il bando e la scheda d’iscrizione del IX Premio Speciale IZSAM G. Caporale sono disponibili sul sito web dell’Istituto: www.izs.it.
L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” ha istituito nel 2010 il Premio Speciale IZSAM G. Caporale, all’interno del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo”, per veicolare la conoscenza e la sensibilità nei confronti degli animali e del loro benessere attraverso il mezzo comunicativo del cinema.
L’IZSAM assegna ogni anno il Premio al miglior filmato sulla relazione uomo-animale, anche in forza del ruolo che ricopre dal 2004 di Centro di Collaborazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale per il Benessere Animale. L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti della complessa interazione tra persone e animali negli ambienti di vita contemporanei.
Sono ammessi filmati di una durata che va da 5 a 15 minuti. Il 1° Premio consiste in € 700,00 a titolo di parziale rimborso spese. Non ci sono limitazioni in merito alla forma artistica dei cortometraggi che possono essere di stampo documentaristico o cinematografico. I filmati vanno spediti in formato DVD, entro il 5 ottobre 2018 all’indirizzo:
Comunicazione Istituzionale – Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” – Campo Boario – 64100 Teramo.
Oggi questo tema è al centro del dibattito politico internazionale poiché i cittadini e i consumatori europei nel corso degli anni sono diventati molto più attenti alle condizioni di vita degli animali, sempre più impiegati in contesti educativi, in attività commerciali e ricreative, in ambito scientifico e terapeutico. È accresciuto anche il valore sociale e affettivo degli animali da compagnia considerati veri e propri componenti della famiglia: ci sono riscontri scientifici sul fatto che giocare con il proprio cane fa liberare nell’organismo grandi quantità di ossitocina, ovvero l’ormone legato all’affettività verso la prole.

224 Letture

Tag

Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author