Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Comuni » Atri » Atri: presentazione del volume “Storia della liquirizia in Abruzzo” a cura di Adriano De Ascentiis

Atri: presentazione del volume “Storia della liquirizia in Abruzzo” a cura di Adriano De Ascentiis

gianluca Lug 03,2018 0 Comments


Dopo anni di intense ricerche d’archivio, studi scientifici, interviste e sopralluoghi condotti dal dottor Adriano De Ascentiis, nasce la prima pubblicazione sulla “Storia della liquirizia in Abruzzo”, per i tipi della casa editrice teramana Ricerche&Redazioni. Un eloquente viaggio nel tempo che svela per la prima volta l’affascinante storia della presenza, coltivazione e trasformazione della liquirizia in Abruzzo, mettendo in risalto quelle che sono state e sono ancora oggi le valenze storiche ed economiche legate all’utilizzo di questa pianta nel territorio. I primi documenti sulla storia della radice dolce in Abruzzo risalgono al ‘400 con toponimi che già allora ne richiamavano la presenza nel territorio di Atri. Da allora le attività legate a questa pianta e al suo utilizzo hanno subìto una veloce ascesa tanto che l’Abruzzo già nell’800 si affermava nel panorama dolciario italiano come una delle regioni più attive nella produzione di liquirizia, capace di richiamare molti forestieri, soprattutto calabresi, che spinti dalla cospicua presenza di questa pianta utilizzavano i territori costieri abruzzesi della stessa Atri, di Silvi, Fossacesia, Casalbordino e Torino di Sangro come terre di conquiste e di imprenditoria. Un entusiasmante excursus in cui si susseguono storie di baronie, racconti di vita contadina, lavori minuziosi, scambi epistolari, messo a punto con costanza e perizia dal direttore della Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri.
La prima presentazione della pubblicazione si terrà ad Atri, il luogo da cui è partito tutto il percorso di ricerca, giovedì 12 luglio ore 21 in occasione di “Atri a Tavola”. Coordinerà l’incontro la giornalista Evelina Frisa: ospiti per l’occasione, oltre all’autore Adriano De Ascentiis, il naturalista Aurelio Manzi, e gli operatori delle note aziende locali come la storica Menozzi-De Rosa che ha dato un bel contribuito alla ricerca storica, la Pasticceria Giorgia, il maestro cioccolatiere Ezio Centini, l’Az. Feliciani e D’Amario che con le loro performances allieteranno la serata che sarà arricchita ancora di più dalle letture di Alberto Anello e dalle musiche inedite sulla liquirizia curate dal maestro e direttore del Museo A.Di Jorio di Atri Concezio Leonzi.
Prossimi appuntamenti per assistere alla presentazione del libro saranno il 31 Luglio nella splendida cornice di Torre di Cerrano e il 14 Agosto a Mutignano.

206 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author