Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Tortoreto: grande successo del convegno sulla tutela dell’ambiente costiero

Tortoreto: grande successo del convegno sulla tutela dell’ambiente costiero

gianluca Mag 23,2018 0 Comments


Nella sala dell’hotel Parco sul mare di Tortoreto, il convegno tenuto sabato scorso dall’associazione Ambiente è/e Vita, ha registrato un notevole successo di pubblico ed un reale sostegno alla proposta di tutela dell’ambiente costiero proveniente dalla stessa associazione.
Il dibattito sviluppatosi intorno alla proposta illustrata dal Presidente Benigno D’Orazio ha ricevuto innanzitutto una conferma dalle illustrazioni tecnico-scientifiche dei relatori Prof. Leonardo Salvemini e Prof.ssa Rita Tranquilli Leali; anche i vari rappresentanti politico-istituzionali hanno espresso valutazioni positive ed interesse per la proposta formulata. Ancor di più i rappresentanti sindacali, dei consumatori e del mondo della pesca hanno manifestato la loro disponibilità ad un lavoro sinergico teso a superare le attuali problematiche dei vari settori in un’ottica di sviluppo sostenibile.
“Sono molto soddisfatto sia del successo in termini di partecipazione e, soprattutto per i contributi di idee che ci hanno arricchito e rafforzato nella convinzione della riforma che abbiamo proposto” –sostiene l’Avv. D’Orazio.
“Anche alla luce della recentissima sentenza del Consiglio di Stato, è necessario percorrere vie nuove rispetto alla proroga generalizzata delle concessioni demaniali; in questo senso la problematica, se correttamente inquadrata nell’ambito della riforma del codice della navigazione in chiave di tutela dell’ambiente costiero, può trovare soluzione nella nostra proposta con soddisfazione di tutti i portatori di interesse che ruotano attorno all’ambiente marino e costiero (balneatori, pescatori, consumatori, ass. ambientaliste ecc.)”-conclude il Presidente dell’Associazione.
In definitiva, il diritto di insistenza delle concessioni balneari, opportunamente rivisitato e corretto in chiave di tutela dell’ambiente, può rappresentare lo strumento più efficace e sostenibile, anche alla luce degli ultimi orientamenti giurisprudenziali e della sentenza 2016 della Corte di Giustizia Europea.
Nei prossimi mesi sono in programma vari incontri territoriali dell’associazione per illustrare la proposta e coinvolgere gli operatori ai vari livelli sul progetto di caratterizzazione ambientale delle coste italiane.

200 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author