Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Eventi » Teramo: sabato la 13esima edizione degli incontri di studio “New Media Nuove Generazioni”

Teramo: sabato la 13esima edizione degli incontri di studio “New Media Nuove Generazioni”

gianluca Mag 11,2018 0 Comments


L’associazione culturale “Project San Gabriele” presenta la 13esima edizione degli incontri di studio “New Media Nuove Generazioni”, riflessione sui giovani, la scuola, la famiglia, Internet e tv con particolare riferimento ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, sempre più presente anche in ambito locale con la diffusione dei nuovi mezzi di comunicazione e delle piattaforme social.
Il Convegno, promosso in collaborazione con il periodico “Teramani”, patrocinato dalla Provincia di Teramo e con il sostegno del Consorzio Bim e del Co.Re.Com Abruzzo, si terrà sabato 12 maggio, alle ore 9, nella Sala Polifunzionale della Provincia. La giornata di studi sarà introdotta dai saluti del presidente della Provincia, Renzo di Sabatino, e del presidente del Bim, Moreno Fieni. Seguiranno gli interventi dei relatori: Gabriele Di Francesco, docente di Sociologia generale dell’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara; il presidente del Corecom Abruzzo, Filippo Lucci; il vicepresidente dell’Associazione Nazionale Presidi, Mario Rusconi; l’esperto di informatica e condirettore Web.Tv, Alfonso Benevento, Tazio Di Felice della sezione Polizia Postale di Teramo. Interverrà anche il vescovo di Teramo, Lorenzo Leuzzi; seguirà il dibattito. La giornata di studi sarà moderata da Giammaria De Paulis, autore del libro “Facebook: genitori alla riscossa”.
Obiettivo dell’iniziativa è educare le nuove generazioni al corretto utilizzo dei media sviluppando un approccio critico alla fruizione delle informazioni veicolare da mezzi tradizionali e new media. “Vogliamo far comprendere ai ragazzi che i mass media non solo altro che uno strumento – spiega Giancarlo Puritani dell’associazione San Gabriele Project – che solo se ascoltato e conosciuto in maniera approfondita permette di far sentire con autorevolezza la propria voce”.
Nel corso degli anni l’iniziativa –che nelle precedenti edizioni ha visto la partecipazione, tra gli altri, dello psichiatra Paolo Crepet, della psicoterapeuta Maria Rita Parsi, del neuropsichiatra infantile Giovanni Bollea e di varie autorità nel campo della comunicazione e di esperti dei diritti dei minori – è stata insignita dell’alto patronato del Presidente della Repubblica e nel 2015 ha ricevuto il premio “Piero Romei” da parte dell’associazione nazionale Dirigenti scolastici e Alte professionalità della scuola per l’impegno educativo nei riguardi delle giovani generazioni.

272 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author