Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Economia » Zennaro (M5S): Fondo per la Ripresa con sede a Teramo per le aziende delle regioni colpite dal sisma

Zennaro (M5S): Fondo per la Ripresa con sede a Teramo per le aziende delle regioni colpite dal sisma

gianluca Mar 01,2018 0 Comments


“In Italia c’è una fondamentale necessità di investimenti sull’economia reale e il Movimento 5 Stelle propone, sul modello di altri Paesi europei, l’istituzione di una Banca pubblica per gli investimenti, per favorire l’accesso al credito a settori come le piccole medie imprese, gli agricoltori e le famiglie che negli ultimi anni, a causa delle crisi bancarie, hanno avuto pochissime possibilità di ricevere finanziamenti.” Sostiene Antonio Zennaro, candidato del Movimento 5 Stelle al Collegio Uninominale di Teramo per la Camera dei Deputati.
E continua “La Banca Pubblica per gli investimenti, inoltre, potrebbe essere il vero è proprio motore per favorire un processo serio di digitalizzazione delle Pmi e fornire le risorse necessarie per modernizzare i distretti produttivi e supportare le nostre aziende nell’accesso ai mercati esteri.”
“All’interno di questo istituto nazionale si dovrebbe costituire un Fondo per la Ripresa, avente come obiettivo proprio la concessione di garanzie e fondi per le piccole e medie imprese operanti nelle aree colpite dal sisma (Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche).” È quanto propone Zennaro, secondo cui il Fondo potrebbe avere sede proprio a Teramo e diventerebbe l’interlocutore perfetto per questo territorio, per le strutture dei confidi e potrebbe essere il soggetto ideale per intercettare tutta una serie di risorse messe a disposizione a livello comunitario dalla BEI (banca europea per gli investimenti) e dal FEI (Fondo europeo per gli investimenti).
“Gli strumenti messi a disposizione dal Fondo per la Ripresa permetterebbero di migliorare i rating bancari delle aziende riducendo proprio il costo del denaro, che in Abruzzo è molto più alto rispetto alle Regioni del centro-nord.” Sottolinea Zennaro e conclude “Il miglioramento dell’accesso al credito alle imprese permetterebbe di sbloccare le risorse per gli investimenti e la ricerca con importanti ricadute sull’occupazione, consentendo quindi una ripresa importante dell’economia locale.”

267 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author