Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Meteo: bollettino regionale del 28 febbraio

Meteo: bollettino regionale del 28 febbraio

gianluca Feb 28,2018 0 Comments


Il nucleo freddo siberiano si sta spostando verso i Balcani, sospinto da correnti occidentali di natura atlantica, più miti ed umide, che stanno entrando, attraverso Gibilterra, sul Mediterraneo Occidentale. Ciò consentirà, oggi, lo sviluppo di una modesta area di alta pressione sull’Italia che manterrà condizioni di stabilità, almeno fino a sera. A quest’ultima farà seguito una nuova perturbazione atlantica che da stanotte provocherà nuove precipitazioni nevose fino a domani. Secondo quanto riferito dal Centro Funzionale per l’Abruzzo di Protezione Civile, sulla regione non sono in atto precipitazioni, che, invece, sono in corso sul tratto di mare prospiciente le coste abruzzesi. Non si prevedono precipitazioni degne di nota per buona parte della giornata. In serata previste nuove precipitazioni, a carattere nevoso, sui settori occidentali, a partire dal confine laziale ed in estensione al resto della regione nel corso notte. Temperature ancora basse nella prima parte della giornata e su valori stazionari rispetto a martedì. In serata deciso aumento delle minime che potranno salire anche di 10-15 gradi, assestandosi tra i -2 e -5 su tutta la regione. Per domani, giovedì 1 marzo, sono previste nevicate nel corso della mattinata su tutta la regione: un po’ più intense sui settori occidentali e lungo la dorsale appenninica, più deboli e di minor durata sulla costa. Nelle ore centrali della giornata e nel primo pomeriggio possibilità di pioggia congelantesi al suolo, specie sulle zone vallive e sui settori litoranei. Nel corso del pomeriggio, sono possibili fenomeni in rapida attenuazione fino ad esaurimento su buon parte della regione. Le precipitazioni riprenderanno in serata a prevalente carattere piovoso. Temperature in aumento, torneranno sopra lo zero su tutta la regione nel pomeriggio. Spessori nevosi previsti: 10-25cm settori occidentali e dorsale appenninica; 5-10cm settori adriatici. (Regflash)

316 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author