Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Eventi » I laboratori del Gran Sasso festeggiano i 30 anni di attività con il Presidente Mattarella

I laboratori del Gran Sasso festeggiano i 30 anni di attività con il Presidente Mattarella

gianluca Gen 16,2018 0 Comments


Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato in visita nelle sale sperimentali all’interno del massiccio del Gran Sasso, e ha poi incontrato la comunità dell’INFN riunita per le celebrazioni del trentennale delle attività scientifiche dei LNGS.
“Trent’anni dopo la nascita di questo straordinario laboratorio, che ha fatto avanzare la scienza e
la tecnologia attraverso lo studio di processi fondamentali per la comprensione dell’universo e grazie alla realizzazione di esperimenti d’avanguardia a livello mondiale, siamo grati al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha voluto festeggiare con noi questa storia italiana di eccellenza”, commenta il Presidente dell’INFN Fernando Ferroni. “Dall’idea del Professor Zichichi agli esperimenti oggi in corso, – prosegue Ferroni – i Laboratori del Gran Sasso dell’INFN si sono affermati come il più importante laboratorio sotterraneo per la fisica e come l’infrastruttura di ricerca italiana con la maggior capacità di attrarre ricercatori da tutto il mondo”. “Guardiamo con fiducia al futuro e continuiamo a lavorare con determinazione, serietà e passione per mantenere il prestigio di questo nostro laboratorio e la sua leadership internazionale”, conclude Ferroni.
Il Presidente Mattarella è stato accolto, presso la Sala C dei Laboratori sotterranei, dal Presidente dell’INFN Ferroni, dal Direttore dei LNGS Stefano Ragazzi, dal Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, dal Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e dal Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso, ed è stato accompagnato quindi nella visita delle tre grandi sale sperimentali anche da una delegazione della Giunta Esecutiva dell’INFN e dal professor Antonino Zichichi. In particolare, il Presidente della Repubblica ha visitato gli esperimenti Borexino, GERDA, CUORE e XENON1T, le cui attività di ricerca, che riguardano la fisica del neutrino nel caso dei primi tre, e la ricerca diretta di materia oscura, nel caso di XENON1T, sono state illustrate dai coordinatori delle collaborazioni internazionali impegnate negli esperimenti.
“Sono grato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per essersi voluto unire a noi nella celebrazione del trentennale dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso”, commenta il Direttore dei LNGS Stefano Ragazzi. “La partecipazione del Presidente della Repubblica è un riconoscimento importantissimo per tutti gli artefici del successo dei Laboratori, nati da un’intuizione visionaria del Professor Antonino Zichichi”. “L’eccellenza mondiale che possiamo vantare è stata costruita con costanza negli anni grazie alla ferma volontà della dirigenza dell’INFN, alla dedizione di tutto il personale, che non è mai venuta meno, anche nelle circostanze più difficili e gravose, ai ricercatori di tutto il mondo che hanno scelto i nostri Laboratori come luogo per le loro ricerche di avanguardia, e alla Regione Abruzzo che ha saputo accoglierci”, conclude Ragazzi.
La visita del Presidente Mattarella ai Laboratori del Gran Sasso è quindi proseguita nei Laboratori esterni, dove si è conclusa nella sala Fermi con l’incontro con le Autorità e la comunità dell’INFN, riunita per celebrare i trent’anni dei Laboratori.
La mattinata è quindi proseguita con gli interventi del Direttore Ragazzi, del Presidente della Commissione Scientifica dell’INFN per la fisica astroparticellare Marco Pallavicini, del Professor Zichichi e del Vicepresidente dell’INFN Antonio Masiero, coordinati da Speranza Falciano, membro della Giunta Esecutiva dell’INFN.

(Ufficio Stampa INFN)

356 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author