Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Teramo: impianti sportivi nelle frazioni, prorogate di 6 mesi la convenzioni

Teramo: impianti sportivi nelle frazioni, prorogate di 6 mesi la convenzioni

gianluca Gen 10,2018 0 Comments


Teramo. Nella sede municipale, si è tenuto, su convocazione del Commissario Straordinario Pref. Luigi Pizzi, l’incontro con le società che gestiscono gli impianti sportivi frazionali. Ad esso hanno partecipato, oltre al Commissario, i Dirigenti competenti del Comune, i Segretari regionale e provinciale della Federazione Italiana Gioco Calcio, il Segretario provinciale del CONI e rappresentanti delle società che gestiscono gli impianti.
Argomento dell’incontro è stata la Convenzione, scaduta lo scorso 31 dicembre, con la quale l’amministrazione comunale aveva concesso la gestione degli impianti alle società. Queste ultime avevano preventivamente avanzato la richiesta del rinnovo di tale concessione, in riferimento alla prassi consolidata negli anni e confortati dal documento sottoscritto dalla precedente amministrazione comunale con il quale si autorizzava l’utilizzo degli impianti per i rispettivi campionati calcistici.
Il Commissario Prefettizio aveva individuato la vulnerabilità dell’intesa proprio nella discrasia tra i tempi di concessione degli impianti (di consuetudine rinnovati dal 1° Gennaio al 31 Dicembre di ogni anno) e la calendarizzazione dei campionati, che invece si svolgono a cavallo di due anni.
I Presidenti dei due organismi di governo delle attività sportive ed alcuni esponenti delle società, hanno rappresentato le crescenti difficoltà in cui le stesse si dibattono, non solo per le implicazioni connesse alla gestione ma anche in conseguenza degli eventi calamitosi verificatisi nell’anno passato. È stata comunque rappresentata al Commissario la valenza sociale delle attività, che nella maggioranza dei casi assumono una funzione aggregativa per centri abitati dove mancano, in particolare per i giovani, altre opportunità di coinvolgimento collettivo e condiviso. Oltre ciò, si è sottolineata la questione inerente lo svolgimento dei campionati e si è paventata l’ipotesi che una eventuale impossibilità di utilizzare gli impianti, avrebbe potuto produrre effetti tali da alterare i tornei cui le singole società sono iscritte.
Il Commissario Straordinario, in virtù delle ragioni rappresentate, in considerazione del ruolo sociale svolto dalle società e in riferimento alle implicazioni conseguenti agli impegni assunti dalle stesse con enti ed organismi terzi, ha assunto la decisione di concedere il rinnovo della concessione fino alla scadenza dei campionati, quindi fino al 30 Giugno dell’anno in corso, assegnando di conseguenza il contributo per la gestione per un importo pari alla metà di quello stabilito in precedenza.
Si è infine concordato che la Convenzione che regola i rapporti tra Ente e società, sarà modificata per renderla più conforme alle disposizioni normative ed in particolare alle Leggi regionali emanate in proposito, tenendo conto del fatto che le società sportive non percepiscono introiti dalla gestione degli impianti e che il contributo verrà concesso in riferimento alla gestione e non alla manutenzione straordinaria degli impianti, che rimane a carico del Comune.

212 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author