Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Teramo: 16 milioni di euro per la riqualificazione urbana

Teramo: 16 milioni di euro per la riqualificazione urbana

gianluca Nov 29,2017 0 Comments


Teramo può accedere al finanziamento di 16 milioni di euro del ‘bando delle periferie’, progettato per la riqualificazione di alcuni punti cruciali del capoluogo: il vecchio stadio comunale, gli edifici di edilizia popolare di via Piave, l’arretramento della Stazione ferroviaria, con la contestuale realizzazione di una pista ciclopedonale tra il centro della città e le stesse aree interessate a tali interventi.
La riqualificazione del vecchio stadio, prevede la realizzazione di un parco urbano, sportivo e ricreativo, con orti sperimentali, demolizione degli spalti e la conservazione della curva est, come anfiteatro per eventi e manifestazioni. Non verrà invece realizzato, a differenza del progetto originario, il bike-hotel previsto nello steccone delle tribune, in quanto al suo posto sorgerà un edificio che verrà adibito a scuola e che, assieme alla San Giuseppe ristrutturata, andrà a costituire un polo scolastico in pieno centro storico.
L’arretramento della stazione ferroviaria è concepito come intervento di riqualificazione dell’intera area e prevede la demolizione degli impianti ora esistenti e l’arretramento dei binari.
Significativo il progetto di rigenerazione delle 16 unità immobiliari in via Piave, redatto assieme all’ater, con il contestuale riutilizzo della cosiddetta “casa bianca” di Piazza Donatori di sangue.
Tutti gli interventi saranno poi collegati tra loro da una pista ciclopedonale di 3,5 km, che dal vecchio Stadio confluirà in via Piave passando per la stessa stazione ferroviaria.
Il costo complessivo degli interventi è di 16,1 milione di euro, così ripartiti: 2, 7 al vecchio Stadio; 6,5 per la stazione ferroviaria (di cui 1,3 di cofinanziamento della RFI rete ferroviaria italiana); 5,2 per l’intervento immobiliare sul patrimonio di edilizia popolare(di cui 1,6 cofinanziamento ATER); 1,5 per i percorsi ciclopedonali.
Entro il mese di dicembre, il Sindaco di Teramo firmerà la convenzione alla presenza del segretario generale della Presidenza del Consiglio dei ministri.

213 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author