Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Provincia: approvato il bilancio preventivo 2017

Provincia: approvato il bilancio preventivo 2017

gianluca Nov 21,2017 0 Comments


La Provincia di Teramo approva il bilancio preventivo 2017. Il documento è profondamente segnato da due elementi: la trattativa con il Governo per la “restituzione” alle Province dei fondi di competenza (le Province, infatti, dal 2015 anni, devono conferire al Governo centrale le uniche risorse proprie: la RC auto e l’addizionale Enel) e gli importi dei lavori pubblici, viabilità ed edilizia scolastica, legati alle somme urgenze e agli interventi realizzati in seguito al terremoto e al maltempo.
Nel 2017 il taglio iniziale del Governo di 15 milioni di euro si è ridotto a 6 comunque non sufficiente a coprire le esigenze delle funzioni ordinarie, e mentre sul bilancio ci sono oltre 46 milioni di finanziamenti speciali che arrivano dai fondi per il terremoto il contributo per la manutenzione ordinaria è di 5 milioni 875 mila euro (3 di mutui contratti dall’ente).
Il bilancio di previsione del 2017 (che viene approvato a novembre per effetto delle proroghe concesse alle Province) pesa 153.893.376 euro; oltre 73 milioni di euro sono le spese in conto capitale e di queste circa 60 sono per la viabilità e 8 milioni e 394 mila per l’edilizia scolastica; alle scuole viene destinato anche buona parte dell’avanzo di amministrazione non vincolato (2 milioni e 732 mila euro). Sale, quindi, per effetto delle opere legate alle calamità naturali, la spesa pro-capite: 236, 15 euro ad abitante.
Sempre da un punto di vista della spesa di investimento i progetti più rilevanti sono i 35 milioni di lavori collegati ai danni da terremoto e maltempo; gli 8 milioni per la ciclabile del Tordino, i 2 per quella della Vibrata, il milione per il ponte sul Tronto; i 3 milioni e 200 mila euro per la provinciale 8 sul Salinello; i 2 milioni per la messa in sicurezza dei Prati di Tivo; il milione e 700 mila euro per il Porto turistico di Roseto; i 5 milioni e 379 mila euro per l’ITC Pascal di Teramo; i 2 milioni e 115 mila euro per il liceo classico Delfico di Teramo; i 750 mila euro per il “Cerulli” di Giulianova. Sempre per le scuole 2 milioni e 732 mila euro per la manutenzione straordinaria

252 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author