Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Roseto: Solidarietà ad Amatrice. Le associazioni contro l’Amministrazione

Roseto: Solidarietà ad Amatrice. Le associazioni contro l’Amministrazione

gianluca Nov 17,2017 0 Comments


Roseto. Riceviamo e pubblichiamo:
Le Associazioni “Il Punto” e “Un’Altra Idea di Mondo” hanno appreso dalla stampa della visita del Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Sabatino Di Girolamo, della Giunta Comunale e di una delegazione dei dipendenti del Villaggio Turistico “Lido d’Abruzzo” presso il Comune di Amatrice per annunciare l’invio di un bonifico di 10 mila euro.
La cosa che lascia stupiti è il fatto che all’iniziativa l’Amministrazione comunale non ha partecipato, se non per aver assaporato con i suoi componenti, la sera del 31 agosto 2016, l’Amatriciana preparata dai volontari delle associazioni con tanta maestria.
Con grande disappunto le associazioni stigmatizzano tale comportamento il quale, purtroppo, si discosta fortemente da quanto progettato e organizzato dal Comitato “Roseto Solidale” per la raccolta fondi a favore delle zone terremotate. L’amministrazione si fa portavoce di qualcosa che generosamente tanti volontari e cittadini rosetani hanno voluto fare in segno di solidarietà, senza clamori, senza ribalta e lo fa, tra l’altro, all’insaputa delle stesse associazioni.
Lo spirito dell’iniziativa svoltasi a Roseto degli Abruzzi il 31 agosto dello scorso anno è stato unicamente quello di fornire un piccolo contributo alle popolazioni colpite dal devastante sisma del 24 agosto 2016 e di far sentire la vicinanza dell’intera Città.
La somma raccolta, opportunamente rendicontata e pubblicata sui social dal Comitato “Roseto Solidale”, è stata utilizzata per la metà circa per l’allestimento di una piccola biblioteca scolastica nel Comune di Acquasanta in corso di montaggio, mentre la restante parte dovrà sempre essere utilizzata per l’acquisto di beni di cui i paesi terremotati hanno bisogno e non per fare assegni, così come sin dall’inizio concordato con tutti i partecipanti.
Al momento del completamento delle due donazioni dei beni tutte le realtà coinvolte nella raccolta faranno un piccolo resoconto senza passerelle. Se poi l’Amministrazione comunale intendesse implementare la raccolta dei fondi di ulteriori € 5.000,00 farà senz’altro cosa gradita e meritevole, avendo facoltà di stabilire le modalità e i termini della donazione, che possono ben discostarsi da quelle fissate per la raccolta fondi del 31 agosto 2016.

288 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author