Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Attualità » Sinistra Italiana Abruzzo: “preoccupante la richiesta di scaricare i fanghi di Ortona nel Parco”

Sinistra Italiana Abruzzo: “preoccupante la richiesta di scaricare i fanghi di Ortona nel Parco”

gianluca Nov 09,2017 0 Comments


“Siamo molto preoccupati-si legge in una nota di Sinistra Italiana Abruzzo- rispetto alla richiesta del comune di Ortona di scaricare i fanghi in mare di fronte alla costa di Città Sant’Angelo-Montesilvano, e ha ragione l’AMP Cerrano a chiedere al comitato VIA regionale cautela. Parliamo di un progetto in cui è previsto lo scarico in mare di oltre 300mila metri cubi di materiali: tale e la richiesta del Comune”.
“Secondo la valutazione che fa l’AMP dal materiale disponibile sul sito della Regione-continua il comunicato- emerge, che mancava prima una valutazione tecnica dei potenziali effetti di disturbo diretti ed indiretti dell’immersione di sedimenti rispetto al Sito di Interesse Comunitario “Torre del Cerrano”; e che va prevista una specifica attività di monitoraggio del sito di immersione ante-operam, in corso d’opera e post-operam, con uno specifico punto di monitoraggio dedicato a valutare i possibili disturbi per l’AMP e SIC Torre del Cerrano adottando altresì alcune misure di mitigazione ambientale riguardo alle attività di sversamento in mare dei sedimenti.
Anche la nostra vice-Sindaco di Città Sant’Angelo Alice Fabbiani ha presentato al comitato delle osservazioni sottolineando le stesse perplessità del’AMP.
Nella seduta oggi Il Comitato discuterà di tali documenti senza darsi il tempo di effettuare una valutazione approfondita di quanto presentato. Crediamo che si stia rischiando di prendere una decisione affrettata di cui in futuro potremmo pentirci e crediamo che i cittadini abruzzesi non lo meritano.
Chiediamo maggiore attenzione e invitiamo a rinviare qualunque decisione previa una valutazione approfondita dei rischi a cui si va incontro”.

 

122 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author