Your world of Wpdance.com, Wpdance.com by WpDance

Home » Economia » CMP Martinsicuro Tfr lavoratori a rischio. Paglia: “L’Inps utilizzi il fondo di Garanzia”

CMP Martinsicuro Tfr lavoratori a rischio. Paglia: “L’Inps utilizzi il fondo di Garanzia”

gianluca Nov 08,2017 0 Comments


Interrogazione del deputato Giovanni Paglia (Sinistra Italiana) al Ministro del lavoro e delle politiche sociali e al Ministro dell’economia e delle finanze.
“L’azienda Costruzioni Metalliche Prefabbricate (CMP) con sede a Martinsicuro (Te)-si legge nell’interrogazione- risulta oggetto di una proposta di concordato preventivo da parte dei commissari giudiziali che non prevederebbe la soddisfazione integrale del credito dei lavoratori dipendenti per il Trattamento di Fine Rapporto (Tfr); Il loro Tfr infatti sarebbe stato per grossa parte (l’81%) “declassificato” a debito chirografario e non più privilegiato, per il quale è riconosciuta una soddisfazione al 5% al credito, con ciò facendo svanire l’intero importo originario del credito derivante dal Tfr, nettamente più consistente per le tasche dai lavoratori; Tale modifica sarebbe stata resa possibile da una nuova norma, mai utilizzata finora, che a nostro avviso costituirebbe un precedente pericoloso; Non si capisce come mai una proprietà che nel corso degli anni si è dimostrata poco accorta e a tratti irresponsabile tanto da condurre l’azienda al fallimento, debba ora anche risparmiare su quanto dovuto ai circa 80 lavoratori coinvolti, già licenziati; inoltre la legge che istituisce presso l’INPS il Fondo di Garanzia (297/1982 art. 2), prevede che lo stesso sia istituito “con lo scopo di sostituirsi al datore di lavoro in caso di insolvenza del medesimo nel pagamento del trattamento di fine rapporto, di cui all’articolo 2120 del codice civile, spettante ai lavoratori o loro aventi diritto”.
Infine Paglia chiede ai Ministri cosa intendano fare per sbloccare questa incresciosa situazione, e suggerisce di chiedere all’INPS l’uso del Fondo di Garanzia – nel caso di esito positivo della proposta di concordato con approvazione della maggioranza dei creditori – dunque anticipando quanto dovuto ai lavoratori.

152 Letture
Add To TwiiterRetweet This Post item information on FacebookShare This Stumble ThisStumbleUpon This Digg ThisDigg This Add To Del.icio.usBookmark This

About The Author